Pandemic fatigue: cosa è e come superarla.

19/01/2021
registrazioni@feedbackloop.eu
ragazzo stressato che descrive la stanchezza pandemica.

Maria Mauriello - Communication manager in Yumi

L'anno nuovo è arrivato e con esso l'amaro ricordo di un 2020 che ha sconvolto l'intero mondo e che non dimenticheremo facilmente.

L'enorme cigno nero, chiamato Coronavirus, infatti, ha mutato le poche certezze del quotidiano, rendendo fortemente necessario ed urgente rispondere ad un clima generale di malcontento e crisi sistemico-sociale.

Abbiamo sperimentato, in questo periodo, l'isolamento sociale e abbiamo imparato, nel contempo, la solidarietà e la capacità di connetterci con l'altro.

Abbiamo appreso, insomma, come afferma il filosofo Hegel nella Prefazione alla Fenomenologia dello Spirito, quanto il negativo sia sempre portatore di qualcosa di positivo.

Lo sanno bene le aziende: queste, infatti, hanno cambiato radicalmente e trasformato velocemente modelli organizzativi per rispondere al cambiamento.

I rinnovamenti attuati sono ben illustrati nell'articolo pubblicato sul sito del McKinsey & Company, società internazionale di consulenza manageriale.

In breve, è presentato un decalogo accurato sulle modalità di rigenerazione da parte delle organizzazioni che si esplica in 5 punti:

1. Antidoto alla disillusione

2. Ascolto profondo

3. Sviluppo della capacità di adattamento

4. Focus su cura, connessione e benessere

5. Evoluzione del modello operativo

1. ANTIDOTO ALLA DISILLUSIONE

Durante la pandemia si è rinforzata l'esigenza di ritagliarsi dei momenti per sè stessi per "appigliarsi", per l'appunto, a piccole gioie quotidiane. Il concetto ridondante della new normality ha portato con sè una miriade di significati a cui ci aggrappiamo per sopravvivere in tale contesto di incertezza. Ad esempio, il senso di speranza, l'ottimismo e l'ispirazione ha permeato la realtà di molti leader di aziende che hanno dovuto fronteggiare la crisi, mostrando compassione ed autenticità ai suoi dipendenti. In parole povere, hanno dovuto trasmettere l'impossibilità di ritornare alla propria normalità, ammettendo, pertanto, la possibilità di una nuova realtà, addirittura, migliore di quella precedente.

2. ASCOLTO PROFONDO

In un'organizzazione che si rispetti diviene imprescindibile, quindi, il bisogno all'ascolto: tuttavia, acquista maggiore rilevanza la "frequenza" dell'ascolto stesso. Il continuo controllo del sentiment dei dipendenti è un fattore di cui l'intero asset aziendale può solo beneficiare, impattando a livello potenziale sul benessere dei lavoratori e sulla loro performance.

3. SVILUPPO CAPACITA' DI ADATTAMENTO

Resilienza e adattabilità in quest'anno sono stati i termini più rilevati nel descrivere la pandemia; caratteristiche, queste, identificate in un nuovo sondaggio McKinsey sullo sviluppo delle capacità di oltre 1.200 leader, fondamentali per un'organizzazione che vive la crisi post-pandemia.

4. FOCUS SU CURA, CONNESSIONE E BENESSERE

Con il Covid-19 si è aggravata la problematica legata alla gestione del benessere nel contesto aziendale: necessario, pertanto, il ruolo del leader che gratifica, celebrando "piccole vittorie" e che, in generale, è responsabile dell'energia complessiva del proprio team.

5. EVOLUZIONE DEL MODELLO OPERATIVO

Reinventare l'organizzazione significa, soprattutto, riorganizzare il proprio modello operativo in una tipologia di azienda ibrida in cui fa da padrona la flessibilità dei dipendenti.

In definitiva, dopo la crisi, le aziende hanno puntato alla riorganizzazione di un ambiente di lavoro in cui sono protagonisti i dipendenti con i loro talenti e di una cultura del lavoro agile in cui i leader pongono in primo piano la collaborazione e la connessione con gli altri membri del team.




Perché in Yumi questo articolo è piaciuto molto?

Il concetto di lavoro come espressione del talento e della crescita personale è alla base di Yumi, la nostra piattaforma di continuous nudging che aumenta la connessione tra i team e le persone, valore, questo, imprescindibile in epoca di social distancing; il suo utilizzo veloce e spontaneo permette di continuare a lavorare fianco a fianco in un confronto quotidiano.

--

Se hai trovato interessante questo articolo, potrebbero interessarti anche questi:

Yumi è una piattaforma di continuous nudging che aumenta la misurazione, l'engagement e lo sviluppo personale dei team di lavoro in azienda

Aiuta le persone a chiedere e ottenere consigli sulle proprie interazioni in maniera semplice e spontanea. 

E permette all’azienda di mettere in azione la propria strategia di cambiamento.
RICHIEDI UNA DEMO

Yumi è un marchio di Feedback Loop srl | Corso Sempione 15/A - 20145 Milano (Italia) 
Partita IVA e Codice Fiscale: IT 10109780964 | R.E.A. 2505840
Società beneficiaria dell'agevolazione prevista dal decreto 24/09/2014 "Smart & Start Italia" - INVITALIA
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram