Le connessioni emotive come chiave del successo

Molte ricerche stanno dimostrando come la capacità di “connettersi emotivamente” rappresenti un fattore chiave di ingaggio dei dipendenti.

L’Intelligenza emotiva, intesa come quella capacità di riconoscere e intercettare le emozioni proprie ed altrui al fine di instaurare un legame profondo con l’altro, se coltivata, potrebbe fungere, al pari delle “hard skills” da garante del successo di un’organizzazione.

Secondo l’articolo di Carter & Council i sistemi di comunicazione interni alle aziende giocano un ruolo fondamentale nei processi di “ingaggio emotivo” dei membri che ne fanno parte.

Favorire una cultura di dialogo e scambio di punti di vista diversi ed emozioni, infatti, non soltanto permette di instaurare conversazioni più sincere e trasparenti, ma lascia anche gli individui liberi di auto regolarsi ed esprimere al meglio il proprio potenziale in un clima di coesione e produttività.